La fotografia macro e gli stupefacenti occhi degli animali

La fotografia macro e gli stupefacenti occhi degli animali

 

 

 

[Tratto da Bored Panda]

Uno dei modi più piacevoli e sicuri per lusingare una persona è fare complimenti sui suoi occhi, ma avete mai prestato attenzione agli occhi degli animali?

Spesso si dice che gli occhi siano lo specchio dell’anima. Dopo aver consacrato una serie dedicata allo sguardo umano, il fotografo armeno Suren Manvelyan si è focalizzato su questo stesso aspetto dell’anatomia, ma degli animali, in un progetto intitolato “Animal Eyes”. In questi sorprendenti clichés, i globuli oculari prendono mille e più colori, e l’iride si disegna dei più intricati dettagli.

Un’esperienza che apre gli occhi, letteralmente. Le sue immagini rivelano quei colori vibranti e quei folli motivi disegnati, capaci di far venire i brividi e rendere visibile quello che era nascosto all’occhio nudo.

Suren dimostra di essere un artista completo, che non si limita solo a fotografare. Suona infatti ben cinque strumenti musicali ed è un appassionato di scienza, fisica e astronomia.

Tutte le immagini sono di proprietà di © Suren Manvelyan