L’esperimento fotografico di un ex ingegnere della Nasa

L’esperimento fotografico di un ex ingegnere della Nasa

 

[Tratto da Ignant]

Il laboratorio di Kim Keever

Kim Keever, ex-ingegnere della Nasa, oggi artista. Un acquario, oltre 700 litri d’acqua e svariati barattoli di vernice. L’artista di New York crea immagini subacquee astratte per la sua serie “Abstract Images” usando solamente vernice. Utilizzando un’enorme vasca per i pesci, Kim lascia cadere colori diversi di vernice dentro l’acqua, creando paesaggi onirici. I lavori di Keever sono stati esposti in numerose collezioni in giro per gli Stati Uniti, come il MoMA di New York City.

Raccontando il processo dietro alla fotografia, l’ex-ingegnere della Nasa spiega: “Ci sono voluti due anni per immaginare come sarebbe stato semplificare completamente il mio flusso di lavoro. Quando infine provai a versare della vernice in acqua e a fotografarne i risultati attraverso il vetro di un acquario da oltre 700 litri, con grande stupore, notai che la vernice si era dispersa in tantissimi modi interessanti. (…) Anche dopo 20 mila scatti non posso prevedere quale sarà il migliore e solo una frazione di essi viene effettivamente stampata. Tuttavia ho accettato la mancanza di controllo e ho abbracciato la casualità”.

Tutte le immagini di proprietà di © Kim Keever