Nouakchott, la città nomade avvolta dal deserto

Nouakchott, la città nomade avvolta dal deserto

 

 

[Tratto da Creative Boom]

Il deserto. Una città nel pieno del suo sviluppo e la fotografia a raccontarne la sua storia.

Nella sua pluripremiata serie “The Nomadic City”, il fotografo Christian Vium racconta la storia di Nouakchott, capitale della Repubblica Islamica della Mauritania. Un luogo relativamente sconosciuto che sta affrontando con coraggio la spietata siccità del Sahara e sta diventando una delle capitali più rapidamente sviluppate della Terra.

Vium ha lavorato a questo progetto per molti anni. La sua serie inizia nel 2010, e racconta che “Impegnandosi con gli ‘spazi’ interstiziali porosi che emergono nel punto di intersezione tra mondi nomadi e stanziali, o tra deserto e mondi urbani, ‘The Nomadic City’ traccia una forma particolare di emergenza potenzialmente emanata da questi paesaggi marginali.”

Utilizzando una fotocamera analogica medio formato, un notebook e un GPS palmare, ho sistematicamente mappato la città di Nouakchott mostrando una città a cavallo tra modernità e tradizione che ospita più di un milione di abitanti, la maggior parte dei quali hanno partecipato al sostenimento dei nomadi.

Attraverso il suo lavoro, Vium ha raccolto materiale in abbondanza e progetta di farlo diventare un libro che documenta la storia della città di Nouakchott attraverso il suo rapido sviluppo odierno. Egli spera che le sue osservazioni saranno usate da storici, architetti, progettisti e politici come esempio per tutte quelle città in rapido sviluppo.

Tutte le immagini di proprietà di © Christian Vium