Street Art, come fotografarla al meglio

Street Art, come fotografarla al meglio

La vedete nelle strade, sui muri e nelle stazioni.
Invade gli spazi pubblici con esplosioni di colori e forme.
La Street Art, nel corso degli anni, è passata da essere l’espressione dell’inquietudine giovanile in contesti urbani a vera e propria forma d’arte.
Centri culturali, brand e istituzioni hanno subìto il fascino di questa arte visiva ed hanno avviato dei numerosi progetti di inclusione sociale e di rivalutazione di quartieri cittadini.

Non solo grandi metropoli, come New York, Parigi, Londra, Amsterdam, Berlino, Melbourne, ect; c’è anche tanta Italia in questo fenomeno di “racconto visivo urbano”. Roma, Milano, Torino, Bologna, Matera, Bergamo sono solo alcune delle città in cui hanno trovato spazio artisti e progetti.

Di per sé, le opere di street art sono soggette a scomparire, per via degli agenti atmosferici o semplicemente perché coperte da opere di altri artisti, come una giungla di rampicanti e liane che man mano nascondono e avvolgono alberi.
L’unico modo per far sì che queste non scompaiano senza lasciar traccia è fotografarle. Renderle digitali.
Ma come fotografare un graffito senza ottenere un risultato scontato?

Il primo modo è quello di contestualizzare l’opera.
I disegni vengono realizzati tenendo bene presente l’ambiente circostante e hanno lo scopo di integrarsi con esso. Oppure la quantità di opere presenti nell’ambiente possono risultare, nel loro insieme, più interessanti della singola creazione, come succede ad esempio a Hosier Lane (Melbourne), una strada diventata talmente famosa e caratteristica al punto che viene indicata come Punto di Interesse per gli street art lovers.

Il secondo modo invece è quello di decontestualizzare le opere.
Ossia quando si sceglie di fotografare un dettaglio proponendola come un’opera a sé oppure come fosse un pattern o una texture.

Il terzo modo è forse quello più divertente e creativo, quello di interazione/gioco con l’opera.
Potete infatti decidere di essere parte stessa dell’opera in maniera scherzosa. A tal proposito potreste prendere spunto da un profilo Instagram che raccoglie questo tipo di scatti: @bepartofstreetart.

La street art come un prezioso set urbano, anche per chi usa Whoosnap.

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche:
http://whoosnap.com/it/mobile-photography-consigli-per-scatti-da-ricordare/