Un viaggio alla scoperta degli ultimi nomadi africani

Un viaggio alla scoperta degli ultimi nomadi africani

 

 

[Tratto da Bored Panda]

Mario Gerth. Fotogiornalista. Fotografo documentarista. Viaggiatore.

Tribù Arbore, Etiopia

La fotografia ha portato il fotografo tedesco in scenari di guerra civile, povertà, dittatura e violenza, così come in paesaggi mozzafiato. Uno spettatore del terrore, ma molto spesso anche della graziosa bellezza che popola il nostro pianeta. Quattro anni in giro per il mondo, quarantamila chilometri percorsi in bicicletta, per tornare, infine, nel continente dove ha lasciato il suo cuore, l’Africa.

Un ritorno il cui obiettivo principale diventa fotografare l’immensa natura del continente e delle persone che lo popolano. Un viaggio in Africa fatto di centinaia di miglia a piedi, in barca e in jeep, in tutte le direzioni, a volte solitario, e altre volte in compagnia di amici alla ricerca di tutto ciò che riguarda l’Africa e il resto del mondo.

Un omaggio all’Africa e al suo popolo. Una collezione di ritratti intimi e fotografie vivide di un grande continente che respira la diversità e la naturalezza che mancano nella (Occidentale) uniforme e ordinata società.

Tutte le immagini sono di proprietà di © Mario Gerth